Nastasimir Franović

Dubrovnik 12.04. 1960.
Send Message

Terra desolata

Terra desolata

Come una donna senza figli.
Solitaria si erge una vecchia vite.
Spettrale come un'ombra notturna.
Maledetta come un cattivo raccolto.
In cerca di una vena di terra arida.
Forse questa è l'ultima rugiada mattutina che piange.
Nessuna virtù di una vergine
Per stringere i suoi rami con i suoi capelli.
Nessun sole a splendere su di essa.
Nessun uccello che acciuffi l'uva.
Nessuno berrà il suo sudore.
Qualcuno lo prenderà sui palmi nudi e vescicati.
Lontano.
Chi sa dove?
Terra desolata.
Lasciato solitario, spettrale, maledetto in una tomba di pietra.
Mostri di pietra.
Strappano una vecchia vite.
44 Total read